Close
IL BLOG DI BARBARA MARRAS

Non siamo Robot

Essere occupati non significa essere efficaci!!!

 

La gestione del tempo è un argomento per me assai prezioso, perché ritengo che il tempo sia il dono più prezioso che ogni giorno ci viene donato.

 

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

 

Ti è capitato di intraprendere un determinato lavoro, e dopo un tot di tempo, iniziare a fare errori continui e di non connettere più?

Non preoccuparti, è normale capita a tutti, NON SIAMO DEI ROBOT…ma come sai a me interessa sempre fare ricerca del perché delle cose, cercando di trovare soluzioni…più soluzioni possibili, per poter alleggerire la nostra vita, ed amplificare il nostro Ben-essere!!!

Ed ecco che entra in gioco la legge di Illich nella gestione del Tempo!!!

Ma chi era Illich?

Illich era un professore alla Pennysylvania State University.

Siamo nel 1980 e dopo numerosi studi, il professor Illich arrivò alla conclusione che recitava la seguente frase: “Dopo un certo numero di ore, la produttività del tempo trascorso diminuisce prima ed inoltre diventa negativa.” Ciò che intendeva è che il lavoro continuo per molte ore consecutive finisce per non essere produttivo, lavorare più a lungo non è linearmente associato a una maggiore produzione. Ti risuona famigliare?

Andando ad analizzare ancora più in profondità, comprese che in realtà era l’opposto, ovvero che un orario di lavoro eccessivo può portare alla saturazione e totale blocco.

La soluzione è organizzare correttamente il tempo di lavoro e di riposo e rispettare l’organizzazione come se si stesse proteggendo il “Sacro Graal”.

Essere stacanovisti porta ERRORI  ma anche stress, ansia, depressione, irritabilità, nervosismo…che spesso ci portiamo a casa dopo il lavoro, o se facciamo Smart Working ancora peggio, perché queste emozioni restano totalmente a casa “ influenzando “ anche la nostra famiglia.

Illich comprese l’importanza dell’alternare lavoro con pause.

Nei miei scorsi articoli, ti ho suggerito la tecnica del pomodoro per temporizzare il lavoro.

Quello che puoi fare è scrivere su carta dei piccoli obiettivi trasformandoli in piccole sfide, una volta centrato l’obiettivo FLEGGA vicino a dove hai scritto il tuo goal e fatti una meritata pausa: caffè, lettura di un messaggio dell’amica , rispondere ai messaggi della scuola di tuo figlio  (mai quando si sta ancora compiendo il lavoro, perchè crea distrazione), streaching, ecc.

Affianco ai piccoli obiettivi metti il Deadline ( scadenza) e ti renderai conto che adatterai l’attività al tempo disponibile e non viceversa!!! Ricorda le leggi di Parkinson e di Murphy di cui ti ho già parlato!!

Se decidi di fare in questo modo, ti garantisco che ti avanzerà del tempo per te e per la tua famiglia, e avrai l’energia giusta e le giuste emozioni  per affrontare nuovi compiti, creare nuove cose ed aumentare le tue gratificazioni.

 

Se non riesci a gestire bene il tuo tempo, fissa una mini coaching conoscitiva con me, cliccando il pulsante sottostante!!!

A presto!!!

Barbara

Richiedi una
coaching gratuita
online con me!

Scopri cosa significa intraprendere
un percorso di coaching evolutivo.

Riproduci video
Richiesta Coaching Gratuita

Inserisci la tua mail e invia la richiesta. Ti contatterò per fissare la tua coaching gratuita online!